Combattere lo stress mangiando

Per tutti i tipi di malessere c’è un rimedio in cucina, anche per lo stress che molto spesso è la causa principale della fame nervosa. In caso di stress si può si mangiare, ma ci sono alcuni alimenti che sono proprio indicati per combatterlo.

Per tutti gli alimenti che vi illustreremo qui di seguito vige la regola di non abbondare: limitate sempre la loro assunzione altrimenti fate il “gioco del vostro stress” e la soluzione sarà solo quella di avere qualche cifra in più sulla bilancia.

Gli alimenti che vengono ritenuti più indicati da consumare in caso di stress sono:

cioccolato: 20 gr al giorno aiutano a tenere basso il livello del cortisolo, cioè l’ormone dello stress, aiutando anche grazie a magnesio, vitamina B e melatonina a rilassarvi e, grazie alle endorfine che il corpo produce, a mettervi di buon umore.

pasta e pane: i carboidrati aiutano ad aumentare la serotonina, ovvero l’ormone della felicità, grazie al loro contenuto di triptofano. La dose massima consigliabile in un giorno è di 350 gr.

avena e germe di grano: assieme al tiptofano, come la pasta, contengono ferro fibre e vitamina B6 che aiutano a sentirvi sereni e rilassati; indicati da consumare nella prima colazione.

agrumi: oltre al loro essere famosi per l’alto contenuto di vitamina C, questi aiutano a tenere bassi i livelli di cortisolo nel sangue e della pressione, dandovi così un senso di rilassatezza immediata. Consigliata una dose pari a 3 gr al giorno.

fragole, peperoni, carote, sedano, mandorle: frutta e verdura tutti indispensabili che fanno assumere al vostro organismo principi nutritivi che aiutano a combattere l’ipertensione.

latticini: qui entra il gioco il caro “rimedio della nonna”, ovvero quello di bere una tazza di latte caldo prima di andare a dormire per tenere sotto controllo lo stress e permettervi di avere un buon risveglio il giorno successivo.Tutto questo è dovuto al calcio che il latte contiene.

in: Salute e Benessere
15 Settembre 2013
di alessio