Cibi scaduti: dalla dispensa alla casa, come riutilizzare le spezie

Capita, spesso e volentieri, quando si decide di riordinare la dispensa di trovare alcuni articoli scaduti e nella maggior parte dei casi in questo gruppo rientrano le spezie.

Riutilizzare è la parola d’ordine per limitare e in alcuni casi evitare gli sprechi. Riutilizzare gli ingredienti, soprattutto quelli scaduti o che spesso si pensa che una volta usati sia da buttare, è quasi sempre fattibile. Ad ogni alimento è possibile ridare una seconda vita, trasformandolo in un articolo utile per la cura del corpo e/o della casa. Dopo aver già analizzato come è possibile riutilizzare i fondi del caffè, passiamo ora alle spezie, una famiglia di ingredienti che è sempre presente in qualsiasi dispensa e che visto il non continuo utilizzo si rischia di far scadere.

Quando infatti estraiamo dalla dispensa le spezie e vediamo che la data di scadenza è ormai superata, è bene non disperarsi perché anche se non sono più utilizzabili in campo alimentare diventano un ottimo aiuto in fatto di pulizia.

A cosa possono essere utili le spezie in casa?

1. Manutenzione dei tappeti: se infatti si cospargere la superficie del tappeto con piccole quantità di spezie come cannella, timo, noce moscata, chiodi di garofano in polvere o zenzero e rosmarino, si lasciano in posa per qualche minuto e poi si eliminano con l’aspirapolvere, doneranno al vostro tappeto un odore davvero gradevole (attenzione a non usare spezie che scoloriscano, fare prima una prova in un piccolo angolo).

2. Acquerelli: per la gioia dei più piccoli, con le spezie scadute è possibile creare in casa dei fantastici colori, basta solo diluire le polveri (indicate quelle più forti come cannella paprika o curcuma) in un po’ di acqua.

3. Pollice verde: le spezie sono un ottimo alleato anche in natura perché riescono a proteggere il vostro orto o giardino da insetti nocivi o da piccoli animali come topi o talpe; per renderle efficaci basta cospargere i punti interessati con un po’ di spezie piccanti (ideali pepe, peperoncino e paprika) e grazie al loro forte odore terranno lontani gli animali.

4. Igiene del bucato: alcune spezie svolgono determinati compiti; ad esempio il rosmarino è adatto per tenere lontani i cattivi odori e il pepe nero per ravvivare i colori.

5. Igiene della casa: avvolte in piccoli sacchettini di stoffa, le spezie si trasformano in ottimi profumatori di armadi e cassetti, cassettiere e dispense.

in: Scuola di cucina
11 Aprile 2016
di silvia