Cibi per combattere il mal di stomaco

Dimenticate i medicinali perché ad ogni male del proprio corpo c’è praticamente sempre una soluzione tra le mensole della vostra dispensa. Avete mal di stomaco e non sapete come farlo passare? Alcuni cibi vi sono alleati e vi aiutano in questo.

Al primo posto c’è il finocchio, un ortaggio verde che si trova durante tutte le stagioni dell’anno, una verdura che fa da rimedio naturale contro i problemi di gas dello stomaco e se consumato dopo i pasti avrà anche la funzione di digestivo.

A seguire c’è la crusca d’avena, un alimento che c’è nella nostra dieta da sempre e aiuta a controllare il colesterolo; inoltre fornisce all’organismo la giusta quantità di fibre di qui ha bisogno aiutando così la corretta funzione dell’intestino.

Mela e avocado sono due frutti già molto conosciuti per le loro funzioni positive: ricordiamo che la mela aiuta a controllare le irritazioni dello stomaco provocate da una cattiva e scorretta alimentazione, consumabile sia cotta che cruda, mentre l’avocado essendo ricco di potassio e olio aiuta il cibo a muoversi meglio nello stomaco accelerando così la digestione.

La papaya è un frutto che viene considerato una vera “mano santa” se si hanno sintomi come mal di stomaco, diarrea, ulcera e ustioni; grazie alla papaina (enzima) che contiene, la papaya svolge una funzione molto simile a quella della mela.

Il riso in bianco e condito con solo olio fa da “cibo spugna”, ovvero assorbe lui le parti “cattive” degli alimenti dando sollievo allo stomaco.

Infine e altrettanto importante è lo yogurt: sia in bianco che alla frutta è un alimento fondamentale in una corretta alimentazione, da inserire possibilmente nella dieta di tutti i giorni: grazie ai fermenti lattici che questo contiene, aiuta la flora batterica e regolarizza il transito dei cibi nell’intestino.

in: AlimentazioneSalute e Benessere
12 Settembre 2013
di alessio