Caramella Rossana, un dolcetto che fa parte della nostra storia

E’ un addio doloroso per molti: la caramella più famosa in Italia, nata con il nome di Rossa Perugina ma conosciuta con il più comune nome di “Rossana”, è nata nel 1926 ma oggi a distanza di 90 anni potrebbe iniziare a sparire dagli scaffali delle drogherie.

La Nestlè, attuale proprietaria dell’azienda Perugina che creò moltissimi anni fa questa caramella, ha deciso di non investire più nel prodotto, tanto da metterlo da parte.

La brutta notizia arriva da una fonte molto attendibile, Carla Spagnoli, la pronipote dell’ideatrice del Bacio Perugina e di questa caramella “Noi lo scriviamo dal 2014… Dover dire che avevo ragione mi fa male. La Nestlé non aveva e non ha nessuna intenzione di investire nei prodotti storici della Perugina. E i sindacati hanno le loro colpe: gli hanno fatto fare quello che volevano.”.

L’obiettivo nuovo quindi dell’azienda Nestlè è di puntare sul Bacio Perugina e renderlo un marchio italiano nel mondo, simbolo del Made in Italy, un po’ come è successo con altri prodotti come Acqua Panna e San Pellegrino.

La reazione degli affezionati a questo prodotto ovviamente non è stata delle migliori, tanto che sui social è partito un tam-tam di post con l’hashtag #Rossana.

in: Notizie Dal Mondo
08 marzo 2016
di silvia