Bufera e polemiche contro Burioni: suo il post contro le donne brutte e grasse

Il famoso virologo Roberto Burioni ha deciso di affidare al Twitter le sue personali considerazioni sul concerto di donna sgradevole: probabilmente senza rendersi conto del seguito che le sue affermazioni avrebbe avuto dal momento dell’invio del tweet, l’uomo si è lasciato andare a questo messaggio.

“Quando in giro vedo una donna brutta la guardo sempre con attenzione. Nel 99,9% dei casi mi rendo conto che se si curasse, se dimagrisse e via dicendo non diventerebbe bella, ma certo di aspetto non sgradevole. Una volta che si è non sgradevoli la partita è aperta. Fidatevi”.

Parole dure e offensive le sue che hanno scatenato la rabbia di migliaia di utenti, donne e uomini. Contro di lui sono arrivate centinaia di accuse di sessismo. Al suo messaggio l’ironia di molti utenti che in rete si scagliano in modo decisamente negativo contro di lui “Sei brutta? Sei cessa? Puzzi? Contatta Burioni saprà aiutarti con una delicatezza scientifica che non ha eguali nel mondo accademico. W l’amore w i virus”.

L’uomo non ha potuto così evitare il confronto e senza rimuovere il contenuto incriminato, ha voluto spiegare in qualche modo il suo punto di vista, con quello che è stato inteso da molti come un messaggio di scuse.

Una ragazza scrive a @esterviola lamentandosi perché le brutte non trovano l’amore. Io le rispondo dicendo che le brutte (e i brutti) sostanzialmente non esistono. Parte un casino che mi insegna 1) a parlare solo di vaccini 2) a non temere solo gli antivaccinisti”.

Infine però non tutti sono rimasti soddisfatti da questa sua risposta, tanto che Burioni si è visto costretto a rivolgere delle scuse vere a tutti coloro che si sono sentiti offesi dalle sue parole.

in: Notizie Dal Mondo
18 Settembre 2018
di silvia