I benefici della frutta secca, noci in particolare

Ad ogni alimento il suo lato benefico; e come tutti anche le noci hanno il loro. Le noci fanno parte della grande famiglia della frutta secca, avvolte in un guscio duro, le noci sono un vero e proprio aiuto per sangue, cuocere, colesterolo e diabete.

Ma può un così piccolo frutto avere così tante proprietà? Ebbene si. Uno studio presentato al congresso a Boston “Experimental Biology Meeting” ha sottolineato quanto consumare una porzione di noci alla settimana aiuti cuore e diabete, e quanto aumentare la dose a 7 noci al giorno diventi un aiuto anche per abbassare il livello del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue.

Lo studio è stato effettuato come sempre su un campione di persone divise in due gruppi: stesso regime alimentare per entrambi, solo con la differenza che ad uno di questi sono state inserite le noci. Alla fine si è evidenziato quando il profilo nutrizionale fosse migliore per quelli che mangiavano noci, facendo vedere anche un peso più corretto per la persona e dei valori cardiovascolari migliori.

Se non piacciono le noci come si può fare? Diciamo che in generale tutta la frutta secca (mandorle, nocciole ecc) ha in linea di massima gli stessi benefici sul nostro organismo; se non si vuole mangiare una porzione di noci, si può sostituire senza problemi con una porzione di nocciole o altro frutto che sia.

La caratteristica legata invece al colesterolo è quasi solamente legata alle noci: non è ancora ben chiaro come queste riescano in “tale impresa”, una delle cause principali potrebbe però essere la presenza in esse di steroidi che interferiscono con l’assorbimento delle molecole cattive nel sangue, abbassando i livello dei grassi cattivi di circa un 7%.

in: Alimentazione
27 Marzo 2017
di silvia