Analisi Coldiretti “Il Natale sulle tavole degli italiani”

Come ogni anno la spesa delle festività degli italiani è sotto analisi per capire quali sono le tendenze dell’anno in corso e come cambiano le richieste degli italiani di anno in anno. La buona notizia che segna questo 2015 è che rispetto all’anno scorso l’esborso per queste feste è maggiore del 6%.

Cosa preferiscono quest’anno gli italiani? Al primo posto la spesa sarà concentrata sul cibo, tra pranzi cenoni sia a casa che al ristorante e i regali enogastronomici; al secondo posto ci sono i regali, poi troviamo l’abbigliamento, il divertimento e infine i viaggi.

Entrando più nel vivo poi delle feste e del tema del cibo, nonostante sia stato rilevato un incremento delle richieste per i pranzi al ristorante, gli italiani mangeranno a casa e opteranno per il fai-da-te.

Questo il rapporto di Coldiretti: “La tendenza per chi cucina è di proporre qualcosa di diverso e ‘personalizzato’: menu che variano dall’autarchico all’hi-tech, dal ‘biodiverso’ al salutista, dall’etnico al green. Del resto, per chi vuole mangiare green o difendere la biodiversità non c’è che l’imbarazzo della scelta nel vasto panorama che offre l’agroalimentare nazionale. Per chi intende proporre prodotti di stampo esclusivamente italico, c’è anche la possibilità di acquistare dell’ottimo caviale di lumaca siciliano al posto di quello del Volga, ma anche bottarga o trote al posto del salmone dell’Alaska. Vasta scelta di menu anche per i salutisti: dal pecorino anticolesterolo ai cioccolatini all’olio d’oliva, sono tante le proposte alimentari di taglio ‘wellness’. E per quanti cercano menu extralusso, è possibile stappare lo spumante con polvere d’oro, ma anche il caviale “Doc” di produzione nazionale.”.

in: Notizie Dal Mondo
17 Dicembre 2015
di silvia