Ambra Angiolini sulla bulimia “Il cibo riempie un vuoto”

Una malattia maledetta la definisce lei, che ci ha purtroppo avuto a che fare per un lungo periodo della sua vita, dove nel cibo vedeva qualcosa che riusciva a riempire un vuoto. Un racconto forte il suo che però può aiutare le tantissime persone che si trovano o potrebbero trovarsi un giorno nella sua stessa situazione.

La bulimia è una malattia che ancora non è così riconosciuta come tale. Mangiare tanto o non mangiare proprio non è un capriccio. Riuscii ad uscirne grazie alla radio, perché di notte una volta feci tutta una puntata su questo tema. Il cibo è la cosa più facile da trovare, riempie un vuoto”.

Queste le sue parole dette durante l’intervista a Rai Radio 2.

Un po’ si resta bulimici tutta la vita. La bulimia vuol dire anche amare tantissimo, desiderare tanto di essere amata. L’atteggiamento un po’ bisogna coccolarlo, perché ti resta addosso. Se lo accetti non diventa malattia. Quando sono rimasta incinta di mia figlia Iolanda la fame d’amore si è finalmente placata”.

in: Notizie Dal Mondo
21 Settembre 2018
di silvia