Alessandro Borghese contro Bibbiano “Mai più”

Bibbiano continua ad essere il tormentone dell’estate 2019. Tra i tanti personaggi dello spettacolo che hanno preso posizioni sulla questione, anche Alessandro Borghese, attraverso i suoi profili social pubblica semplicemente una fotografia con un hashtag #maipiùbibbiano ed un richiamo all’appello del Moige (Movimento Italiano Genitori), si è attivato per tenere accesi i riflettori sulla vicenda.

Il protagonista del programma tv Quattro ristoranti chiede innanzitutto l’attivazione di una Commissione di Inchiesta sui fatti di Bibbiano, affinché possa essere fatta davvero piena luce sulle responsabilità dirette e indirette, oltre ad una richiesta al parlamento per  rivedere il sistema degli affidamenti dei minori.

La petizione, nello specifico, chiede che vengano modificati alcuni standard procedurali negli affidi, rafforzando il sistema del contraddittorio, evitando il conflitto di interessi, fornendo il potere di decisione esclusivamente ai giudici e non ad altre figure professionali; riconoscere abusi e violenze solo tramite comprovate prove filmate.

Una scelta coraggiosa quella di Borghese, visto lo tsunami di critiche che si è abbattuto su Nek e la Pausini solo perché hanno osato chiedere che non cali il silenzio sul marciume – non solo quello di Bibbiano, ma di tutto il sistema degli affidi.

in: Notizie Dal Mondo
01 Agosto 2019
di silvia