6 Giorni di pizza e nient’altro, a Napoli dal 6 settembre 2016

Queste le parole che si leggono sul sito ufficiale dell’evento, un evento totalmente gratuito e aperto a tutti, dove si potranno fare tantissime degustazioni e vivere a pieno un villaggio costruito apposta e fatto di musica, cabaret, animazioni, lavoratori e spettacoli.

Una manifestazione completa e polivalente, realizzata sotto l’egida della Presidenza della Repubblica Italiana, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Campania e grazie all’impegno del Comune di Napoli e dei Partner commerciali che sempre più credono nell’evento. Napoli Pizza Village è un occasione per gli operatori del settore ma soprattutto per il pubblico dei grandi eventi, animato dalla presenza di 50 tra le più rinomate pizzerie napoletane al mondo.

Il tema principale ovviamente è la pizza, piatto della tradizione partenopea e italiana in generale, simbolo della nostra cultura.

Arrivato alla sua sesta edizione, il Napoli Pizza Village ospiterà anche il 15° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo, presso lo “Stadio della Pizza” installato sul lungomare; il “Trofeo Caputo” è uno dei momenti più attesi di questo evento, dove ci saranno tantissime sfide, anche se la più attesa resta la gara a tema “Specialità tradizionale Garantita”. [La partecipazione al XV Trofeo Caputo è aperta ai pizzaioli professionisti di tutto il mondo che abbiano compiuto i 18 anni. I concorrenti al di sotto dei 21 anni gareggeranno per il titolo Juniores. Le gare si svolgeranno con l’utilizzo di forni a legna, elettrici e a gas.]

in: Eventi
06 Agosto 2016
di silvia